Itinerario Po

su idea del **Leo99**

Ho pensato di dedicare, e creare (con l'aiuto di chi lo vuole) un itinerario al fiume più grande d'Italia: Il Po.
Chiamato dai Greci Eridano, presso i Celti era chiamato Bodincus, che significa dal letto profondo, senza fondo, il latino Padus - da qui l'aggettivo padano - deriverebbe da una qualità di pini selvatici particolarmente abbondante presso le sue sorgenti) è il fiume più lungo d'Italia, di gran lunga quello con la massima estensione di bacino e con la massima portata alla foce, minima (assoluta 270 m3/sec), media (1.540 m3/sec) e massima (13.000 m3/sec). Scorre per 652 chilometri attraversando l'Italia settentrionale da ovest verso est. La sua sorgente si trova al Piano del Re, sul Monviso (nelle Alpi Cozie, in provincia di Cuneo), e dopo aver percorso tutta la Pianura Padana sfocia nel Mare Adriatico, nel territorio della Provincia di Rovigo.
Il bacino idrografico del Po occupa un'area di circa 71.000 kmq in parte è impostato sulle Alpi, in parte sull'Appennino Settentrionale, sicchè il regime del fiume è misto di tipo alpino (piene primaverili ed estive e secche invernali) ed appenninico (piene primaverili ed autunnali e secche estive), ma certamente ha prevalenza il regime appenninico, perchè a dispetto dell'alimento estivo dei ghiacciai alpini, le minime portate si riscontrano in estate (solitamente in agosto).
Sulle sue rive abitano circa 16 milioni di persone e sono concentrate oltre un terzo dell'industria e della produzione agricola nazionale, così come oltre la metà del patrimonio zootecnico. Tutto ciò rende il Po e il suo bacino una zona nevralgica per l'intera economia italiana ed una delle zone, in Europa, a massima cocentrazione di popolazione, d'industria e commercio.
Alla fine del suo corso il Po crea un ampio delta di 380 kmq, con centinaia di corsi d'acqua minori e 5 principali (chiamati Po di Maestra, Po della Pila, Po delle Tolle, Po di Gnocca e Po di Goro). Su un altro ramo secondario (il Po di Volano) sorge il porto di Ferrara. Il delta del Po è stato dichiarato patrimonio dell'umanità dall'UNESCO.

Elenco dei cache

Regole

I vari cache avranno come nome iniziale naturalmente "IL PO" e per secondo il nome scelto dei vari geocacher che lo nasconderanno.

Link

Pubblicazioni & Libri

da aggiungere

Immagini