Mandello (LC): Cache del Centenario

Pagina del primo cache
Pagina del secondo cache


Si tratta di due cache che si trovano su una bellissima montagna del lecchese, la Grigna. Partiti da Mandello sul Lario (visitate magari anche il lago) ci si inoltra nel boschetto lungo una comoda e dolce mulattiera, gli scorci sul fiume sottostante sono bellissimi e l'ambiente in generale è molto rilassante, lungo il percorso c'è anche acqua in abbondanza. Poco prima di giungere a destinazione troverete dei sentierini che scendono verso un ruscello che forma cascate e vasche.

La destinazione è la grotta Ferrera, al suo esterno si trova il primo cache, all'interno del quale c'è una busta trasparente, nella quale va inserita la stampa della mappa, in questo modo sapremo la posizione esatta del secondo cache, nascosto nei meandri della grotta.

Per esplorare la grotta non sono necessarie conoscenze o attrezzature particolari da speolologo, basta una buona lampada frontale, scarponi da montagna e dei vestiti che sporcherete irrimediabilmente. Se vi piace l'avventura, le emozioni che vi regalerà la ricerca si dimenticheranno difficilmente, troverete pertugi, cunicoli, cascatelle d'acqua, un laghetto, in un ambiente davvero differente da quello in cui siamo abituati a muoverci, tutto questo mentre cercherete un modo per arrivare alla destinazione; che dire d'altro: è un'avventura da provare!!!

L'esplorazione durerà circa un'ora, dopo di che troverete il punto dove inoltrarvi per raggiungere l'agognata scatolina, a me ci sono voluti 30 minuti per raggiungerla, ma non vi voglio togliere la sorpresa svelando troppo.