Sasso Marconi (BO): Acquedotto romano

Pagina del cache


Cache davvero emozionante a pochi km da Bologna.

Equipaggiamento
Vi diciamo subito che è necessaria tutta l'attrezzatura richiesta:
Vestiti da sporcare liberamente, possibilmente impermeabili e comunque portatevi un cambio completo (nessuna macchina per quanto "da battaglia" può pensare di ospitarvi al ritorno).
Casco se non volete sbucciarvi la testa.
Fonti luminose potenti.
Infine: E' consigliabile, al limite dell'obbligatorio, essere almeno in 2.

Descrizione
Si tratta di entrare in un tratto in disuso dell'acquedotto romano di Bologna, un'opera mirabile tutt'oggi funzionante! L'esplorazione è molto affascinante e piuttosto lunga (200-300 metri in un cunicolo stretto con molta acqua in giro sembrano molti di più!).
Premesso questo, per quanto dalle foto e dai log possa sembrare un cache al limite della difficoltà, è bene sottolineare come in realtà l'ostacolo maggiore è forse rappresentato dalla lunga percorrenza nelle condizioni di buio totale in un angusto cunicolo.
Rispetto a quanto scritto dall'ottimo Owner è bene sottolineare come un impedimento possa essere costituito dallo stretto foro di ingresso (pertugio) che potete vedere nelle foto allegate al log del G.E.Nicogiorgi: una certa snellezza e agilità sono richiesti.
Per recuperare il cache è necessario arrampicare per un paio di metri lungo le pareti del cunicolo: niente di complesso, specie se si è in 2 ad aiutarsi, ma le ginocchia di qualcuno potrebbero risentirne…..
Veramente eccezionale la zona dell'ingresso al pertugio: come nei film una cascata che finisce in un piccolo laghetto nasconde l'ingresso ai piedi della parete a picco. Davvero suggestivo!

Se decidete che per voi questo cache è troppo, oppure non temete i numerosi spoiler, potete serenamente vedervi la pagina dedicata alla esplorazione del G.E.Nicogiorgi e I5fzi (Visita il link). Ne vale la pena!