Da Visitare

Questa pagina raccoglie le segnalazioni dei geocachers su emergenze storiche, culturali e ambientali di particolare interesse che si possono visitare prima, durante o dopo qualche cache.


Table of Contents

Toscana

  • Museo Stibbert (Firenze): Nei pressi del cache Thank You, Mr. Stibbert, si trova questo interessante museo, certamente meno conosciuto di altri della città toscana. Collocato all'interno di un bel parco oggi pubblico, con tempietti e scuderie, il Museo ospita una collezione molto particoalre, che merita certamente una visita.

Ecco la descrizione tratta dal sito ufficiale:
"Il Museo deve la sua esistenza ad un uomo straordinario, Frederick Stibbert (1838-1906), di padre inglese e madre italiana, nato a Firenze ma educato in Inghilterra.
Proveniva da una famiglia di militari: il padre colonnello delle prestigiose Coldstream Guards, il nonno governatore generale del Bengala, India, da dove ebbe inizio la ricchezza della famiglia che il giovane Stibbert ereditò appena ventenne.
Dedicò presto la sua attenzione alla collezione per la quale egli stesso creò, sul colle di Montughi, un museo. "Il mio museo", come egli lo chiamò, "che mi costa ingenti somme di denaro, tante cure e fatiche", aggiunge nel suo testamento. Alla sua morte egli lasciò il Museo alla città di Firenze.
Il progetto di Stibbert si articolò nel corso degli anni. Già al suo rientro a Firenze dopo gli anni della scuola iniziò la costituzione delle raccolte di armi e armature; col tempo si affiancarono i costumi, la quadreria, gli arazzi, gli oggetti di arredo e di arte applicata nel desiderio di documentare tutti i settori in cui le modificazioni del gusto e lo sviluppo delle tecniche produttive stimolavano la realizzazione di oggetti d'arte.
Attualmente l'intera collezione è costituita da oltre 36.000 numeri di inventario (per circa cinquantamila oggetti), per la maggior parte esposti, frutto del nucleo originale lasciato da Stibbert alla sua morte ma incrementato da vari doni e acquisti posteriori.
Il Museo è ora gestito da una Fondazione, istituita per volontà testamentaria di Stibbert stesso. Egli lasciò tutto il suo patrimonio museale in prima istanza alla Nazione Britannica, e in caso di rinuncia alla Città di Firenze che subentrò infatti al primo legatario. Gli obblighi, puntualmente assolti, erano di mantenere le collezioni nel luogo e negli ambienti per loro pensati e di aprire il Museo al pubblico per la conoscenza degli studiosi e l'educazione dei giovani."

Orario di apertura al pubblico:
Lun-Mar-Mer 10-14
Ven-Sab-Dom 10-18
Giovedì chiuso. Giorni fissi di chiusura: 25 dicembre, 1 gennaio, Domenica di Pasqua, 1 maggio, 15 agosto.
Biglietto d'ingresso: 6,00EUR, ridotto: 4,00EUR
Raggiungibile dalla Stazione FF.SS. con Bus n. 4 (fermata Fabroni 3)